Perché ho comprato un iPad

Intro

Ieri, sono andato in un centro commerciale ed ho comprato un iPad Mini. I tablet con Android sono troppo differenti per cui diventa difficile decidere e Windows 8 non ha soddisfatto le mie aspettative.

iPad Mini

iPad Mini

Origine

Mio figlio continuava a rubarmi il mio Amazon Kindle Fire HD: così ho deciso di prendere un nuovo tablet.

Amazon Kindle Fire  HD mi ha molto deluso. Lento, è il primo aggettivo che mi viene in mente. Inutile è il secondo: Amazon promuove il suo tablet per le app che mette a disposizione presso il suo app store; sostiene che sono testate ed approvate. Questo tuttavia comporta che non posso installare le ultime versioni delle app, non ho a disposizione molte app e quelle a disposizione sono già versioni vecchie e non evolute poiché la versione su cui si basa il sistema operativo del Kindel è vetusta. Quindi, Kindle depennato.

Windows 8

Sono uno sviluppatore. Sviluppo con tecnologie Microsoft. Un tablet Windows 8 sarebbe stato il mio target naturale. Ma Microsoft continua a fare un pessimo lavoro per migliorare la sua offerta tablet. Le app sono poche e scarse e l’app store non è all’altezza di Google Play e App Store di Apple. L’unica cosa che mi avrebbe soddisfatto era un Surface Pro ma costa troppo e non ce lo vedo a letto per leggere. Poi non esiste comunque la mia app di riferimento.

Android

Volendo tenermi in tasca i quattrini piuttosto che darli ad Apple mi sono estensivamente informato su tablet Android. Volevo un 10″.

Ne esistono una marea ma sono riuscito a scremarne circa 5. I tablet migliori Android costano tanto quanto un iPad, quindi la faccenda quattrini non funzionava. Ho depennato i vari Google Nexus e Sony Experia Z. Sono rimasto sorpreso come il Samsung Galaxy Tab 3 sia uno tra i più mediocri.

Googolando ho trovato questo articolo che mi ha dato molto una mano.

La verità è che quando poi vai in un negozio a comprare, ci sono una quantità di tablet Android e questo per me che non ero riuscito a raggiungere una decisione finale sul modello è stato un vero problema. Troppe versioni di Android, troppe differenze hardware, troppi rischi che un’app poi non avrebbe funzionato sul mio tablet o che non avrei potuto aggiornare il sistema operativo.

Decisione

Alla fine mi sono convinto che la soluzione migliore, per non rischiare, era tirare fuori i €500 richiesti per un iPad da 10″ da 16GB con WiFi senza 3G (che semmai uso il tethering).

Se esiste una app esiste sull’app store di Apple. L’hardware è collaudato e di prima scelta. Se ci devo mettere €100 di brand.. pazienza.

Scelta finale

L’uso del tablet a letto per leggere libri ha fatto decadere la scelta del 10″ in favore di un iPad Mini da 8″. Inoltre i €200 in meno richiesti non hanno che potuto farmi felice.

Ho trovato da MediaWorld l’iPad Mini da 16GB senza 3G a €299 invece che €329. Se faccio un confronto con un Kindle Fire HD da 7″ senza pubblicità e con il carica batteria sono solo €70 in più.

Dopo mezza giornata di utilizzo posso affermare che la scelta mi soddisfa.

Cosa ho comprato con €70? Tutte le app del mondo. Un hardware veloce. Un pollice di display.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...