La fine del Partito Democratico

Intro

Alla luce degli ultimi risultati elettorali, riesco già a percepire il futuro. Intravedo la fine del Partito Democratico perché, siamo seri, abbiamo sbagliato così tanto in passato che non riusciremo a non sbagliare in futuro.

Bersani

Bersani

La fine del Partito Democratico

È inutile fare finta che il Partito Democratico abbia vinto le elezioni: le abbiamo perse. Dicevo da tempo che queste elezioni si potevano solo perdere e così è successo. Dire il contrario è controproducente ma vedo che i massimi dirigenti lo stanno già facendo.

Vedevo tanti di coloro che sono coinvolti nel Partito Democratico, alle mie preoccupazioni su Grillo, alzare le spalle e dire “al massimo farà il 20”. Nella mia regione ha fatto il 30.. abbondante.

Ora, alla stessa stregua, in fondo al tunnel di questa azzoppata legislatura che ancora non si è insediata, vedo la tragica fine del Partito Democratico.

Perché è anche facile da prevedere. Ancora evitabile ma non succederà perché abbiamo perso queste elezioni ed era difficile per cui riusciremo a decretare la fine del partito democratico con le nostre stesse mani.

Come accadrà

Una volta che il parlamento si sarà insediato, eletti i Presidenti delle Camere, il Presidente della Repubblica inizierà le consultazioni.

Chiaro che Bersani accetterà l’incarico, formerà un governo e poi prenderà la fiducia anche al Senato, dove il Movimento 5 Stelle lo appoggerà.

A questo punto non si potrà non aumentare l’IVA: chi lo farà? Il Partito Democratico.

A questo punto non si potrà non cambiare la legge elettorale: chi lo farà? Nessuno, perché non conviene a nessuno e Grillo è colui a cui conviene meno che ad altri. Ma la colpa sarà del Partito Democratico.

Alla prova della finanziaria 2014, il governo guidato da Bersani cadrà: ovvio che il M5S non la voterà perché sarà fatta di tagli e tasse. Ma la colpa sarà del Partito Democratico. E porterà lo Stato all’esercizio provvisorio: la colpa sarà del Partito Democratico.

Elezioni anticipate: Grillo al 50%, b al 25%, il Partito Democratico al 10% chiunque sia il capo della coalizione.

Chiamatemi cassandra ma questo è ciò che avverrà. Certo potrebbe succedere altro ma a meno di eventi catastrofici il destino è già segnato.

Come evitarlo

Tuttavia il destino già segnato può essere cambiato.

L’unico modo per farlo è non accettare di formare un governo. Il Partito Democratico ha appoggiato il governo Monti, per responsabilità e questo ci ha portato al fallimento. Facciamo si che ora la responsabilità la prendano anche gli altri.

Appoggiamo un governo di Grillo o anche di b ma da esterni. Vediamo come sono in grado di mantenere le loro promesse fantasiose. Se ci riescono.. e vorrà dire che sono bravi e sarà un bene per il Paese: in fondo è quello che il Partito Democratico vuole. Ma se verrà dimostrato che non sono capaci.. la colpa sarà loro e non del Partito Democratico.

Forse l’italiano si sveglierà dal torpore (ma non starei li a metterlo in bilancio) ed aiutati da un altro leader potremo infine vincere un’elezione.

Conclusione

Questa è la mia proposta: vita o morte. Sceglieremo morte ma almeno non si potrà dire che non l’ho scritto per tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...