La mia esperienza con Fastweb

Aggiornato Leggi in fondo

Le società serie si riconoscono dai dettagli: Fastweb è la cose più distante dalla società seria che abbia mai avuto il dispiacere di avere a che fare.

Riepilogo in breve.

Facciamo un contratto con F in ufficio ed all’inizio va tutto bene. Davvero arrivano i 20 Mbps promessi ma dopo pochi mesi scendiamo a 8 ed improvvisamente poi 4, 2, 1. Chiamiamo F che ci dice che è colpa di Telecom. Peccato che noi non abbiamo alcun rapporto con Telecom e quindi non possiamo certamente con loro lamentarci. Decidiamo di cambiare operatore e passiamo a Tiscali (anche qui ci sarebbe da scrivere libri). Per nostra dimenticanza non restituiamo il loro dispositivo. Situazione: nessun servizio attivo con F ma teniamo il loro apparato.

F ha la brillante idea di continuare a fatturarci il canone per l’abbonamento al loro servizio. Noi non paghiamo dato che non abbiamo il servizio. Poco tempo fa, infine, arriva una fattura per mancata riconsegna apparati, la paghiamo e restituiamo l’apparato.

Da qualche mese ci telefona una società di recupero crediti perché dice che ci sono fatture di F non pagate. Certo fatturavano il servizio che non abbiamo e non le abbiamo pagate. Premesso che non è mai arrivata una PEC, una raccomandata o un fax (antico retaggio) con una intestazione di questa società di recupero crediti, questi tizi ci chiedono di pagare. A chi? Quanto? Cosa? Non si sa.

Oggi chiama una signorina che mi invita a sbrigarmi a pagare. Le dico che non c’è niente da pagare e  che F ci ha fatturato cose che non abbiamo ricevuto. Le dico che se ritiene di avere ragione proceda pure fino ad arrivare in giudizio. Il tono della conversazione cambia e la signorina si fa minacciosa e tra le altre cose mi dice:

“Voi non avete mai avuto a che fare con una società di recupero crediti”

“Io vi rendo la vita impossibile”

Cari lettori, questo è quello a cui potreste andare incontro se domani F vi dovesse fatturare qualcosa per errore. Questa è la società con cui potreste avere a che fare: una società che vi promette 20 Mbps, ve ne da 1 e da la colpa ad un altro; una società che a casa mi avevano promesso “almeno 12 Mbps” e ne avevo 2; una società che si serve di società per recupero crediti che vi minaccia.

Ho avuto a che fare con parecchie compagnie di telecomunicazioni, per un motivo o per un altro abbiamo dovuto dare soldi a qualcuno e mai nessuna di queste è ricorsa ad una società di recupero crediti e che per dir più minaccia.

Se pensate che vi trovate bene con F vi dico: “Fantastico! e Auguri“.

Aggiornamento

Nel frattempo la società di recupero crediti è cambiata. Ora è una di Torino. Per altro è un signore che è gentile e tranquillo ma ogni volta che telefona lo rimpalliamo: usiamo la loro tattica contro di loro.. “Non c’è nessuno che se ne occupa“, “il titolare è in ferie“, “lasci un messaggio la faccio richiamare“.

A quanto pare, se una prima società di recupero crediti non riesce a recuperare il credito, questo passa ad un’altra che ricomincia con i piagnistei. Dal momento che non dobbiamo nulla vorrà dire che “il titolare è in ferie” per sempre.

Annunci

One thought on “La mia esperienza con Fastweb

I commenti sono chiusi.