Beeeeeeeeh!

Beliamo! Perché è questo che ci si aspetta che noi facciamo. Noi gente che non andiamo in televisione. Noi gente che non siamo dei politici di professione. Mentre loro credono che siamo dei pecoroni pronti a farci prendere dal primo lupo che ci adocchia perché noi siamo sacrificabili.

Ci hanno fatto credere che quell’esibizione al festival di San Remo dello strappo dello spartito era frutto di improvvisazione. Bene, con la crisi della cultura che viviamo non credo che alcuno dei professori d’orchestra fosse pronto a rischiare il proprio posto di lavoro per Pupo ed il cosiddetto “principe”. Mentre, sempre a causa della crisi, sono stati pronti a prendersi quel centone allungato per fare scena.

Ci hanno fatto credere che a l’Aquila si sta da dio perché B ha costruito le case ed invece non è vero. Ho visto Presa diretta e mi sono ricordato del perché non guardo questo tipo di trasmissioni: mi si attorcigliano le budella. Cosa spinge la classe politica ad approfittarsi di gente comune, farla soffrire, stare male: il sesso? Il potere? Pura cattiveria? O il fatto che per loro siamo solo un gruppo belante di roba sacrificabile?

Questo Paese sta andando allo sfascio. Con tutte le rottamazioni che si fanno forse la classe dirigente ha creduto opportunamente che anche il popolo sia da rottamare. E ci stanno rottamando. Ci sta macellando, come un gregge belante di pecoroni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...