A Weekend Away

Sabato e Domenica scorsi, in occasione del mio 6° anniversario di fidanzamento noi (io e la mia zita) e un po’ di altre persone siamo stati all’agriturismo Flugy Ravetto (vicino San Mauro Castelverde).
Persone presenti: Io e la mia zita, mia sorella e mio cognato, mio compare Ciccio e sua moglie Chiara, Laura e Carmelo, Peppe e Cinzia che ci hanno preceduto di mezza giornata.
Ce la siamo scialata!
Arrivati sabato nel pomeriggio abbiamo, durante la pioggia, dapprima occupato le camere.. più che altro mini appartamenti. Quello di mio compare Ciccio è più definibile come una mezza reggia dato che ci siamo trasferiti tutti li per una giocata a "Solo" dove è stato inventato lo "PPPEEMM!" che non spiego perché a parole ha una definizione improbabile.
Alle 8 e 30 ci siamo diretti a cenare. Alcuni di noi hanno fatto la spola tra la sala pranzo e la sala della TV sperando (ancora una volta) ca stu Paliermu putissi vinciri.. vana speranza. Abbiamo mangiato: Antipasti di salumi e formaggi (accuratamente evitati da me), Risotto con i funghi e Polpettone con contorno di patate. Not too bad! Alle fine, visto che non si doveva guidare, io e la mia zita e qualche altro, ci siamo presi un bel mandarinetto.. che ci ha stesi di brutto.. insomma siamo dovuti correre a letto per non cadere a terra morti di sonno.
La Domenica mattina si annuncia promettente dato che il sole ci ha fatto la gradita sorpresa di splendere indisturbato per tutto il giorno. Fatta la colazione con l’ottimo pane locale e marmellata.. alle 11 passate, come i nobili, io, Annarita, mia sorella e Ivan siamo andati alle gole di Tiberio. Una bella faticaccia che comunque ci ha premiati con un luogo splendido e la mia guadata del fiume stile Indiana Jones .
Tornati per pranzo ci siamo sbafati: Antipasti a rompere con funghi, frittata, polpette con broccoli, carpaccio con grana (che non ho toccato) e altra roba; doppio primo con delle fantastiche tagliatelle fresche con funghi e salsiccia e fusilli con carciofi e tonno che avevano un profumo spettacolare; secondo di carne con il trittico di castrato, agnello e sasizza e contorno di patate e insalata; macedonia di frutta; cannolo riempito con ottima ricotta. Ovviamente abbiamo fatto fuori quasi tutto lasciando pressoché nulla.
Siccome "panza china voli riposo", seguedo il detto, ci siamo seduti fuori al primo sole primaverile a goderci gli ultimi scampoli di week-end.
 
Mio compare Ciccio tra una portata e l’altra, parlando con sua moglie, ha tirato fuori questa massima a proposito di shopping: "E’ inversamente proporzionale: quando i negozi sono aperti, u portafogghiu si chiui". Mitico mio compare!
 
Vi consiglio il posto: varie possibilità di muoversi e prezzo che lascia sbalorditi (ai tempi dell’Euro): 57,00 a persona! I gestori sono molto gentili e disponibili e ci hanno anche regalato una bella penna.
Annunci

One thought on “A Weekend Away

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...